Progettiamo e vendiamo prodotti come il cronotermostato gsm per l'accensione del riscaldamento e prodotti per il telecontrollo dell'energia fotovoltaica

Modem terminal GL6100 RS232 Delibera 595/2014/R/eel

Delibera 595/2014/R/eel
Delibera 595/2014/R/eel Modem-terminal-GL6100-RS232_antennaModem-terminal-GL6100-RS232_caviDelibera 595/2014/R/eelModem-terminal-GL6100-RS232_pezzi_caviDelibera 595/2014/R/eel

155.00 € IVA esclusa

Delibera 595/2014/R/eel

Il nostro Modem Terminal GL6100 RS232 (KIT con antenna e cavi) offre connettività immediata alle reti GSM/GPRS. Controllato tramite comandi AT, programmabile per l’impostazione e la personalizzazione dei comandi AT.
Il suo involucro compatto robusto è ideale per gli ambienti industriali.
E’ plug-and-play: basta collegare e connettersi.


Cavi adattatori per Modem

AC.060.001.01  Adattatore modem 595 a misuratore ISKRA MT831 e MT860 con cavo 50cm
AC.060.001.02  Adattatore modem 595 a misuratore EMH LZQJ-XC FW con cavo 50cm
AC.060.001.03  Adattatore modem 595 a misuratore ITRON SL7xxx con cavo 50cm
AC.060.001.04  Adattatore modem 595 a misuratore Landis ZMD310 – ZMD405CR – ZMD410CR cavo 50cm
AC.060.001.05 Adattatore modem 595 a misuratore ISKRA MT851, DPEE TH40C, LZQJ-XC cavo 50cm


ArchiveIconX-ayaProcedura installazione GL6100


file-extension-pdf-icon modem per delibera 595/2014/R/eel – scheda tecnica

file-extension-pdf-icon Modem per delibera 595/2014/R/eel – guida rapida installazione


 

Delibera 595/2014/R/eel

Allegato A Delibera 595/2014/R/eel

Guida per le Connessione di Enel Distribuzione – Sezione H

 

Time-Machine-icon Tempi di consegna: 3 giorni

Delibera 595/2014/R/eel

Con la Delibera 595/2014/R/eel , l’Autorità per l’energia elettrica il GAS e il sistema idrico ha stabilito nuovi criteri per il servizio di misura dell’Energia Prodotta da impianti tradizionali, cogenerativi o da fonti rinnovabili, quali fotovoltaico, eolico o idroelettrico.

Tenuto conto delle informazioni del GSE ai sensi dell’articolo 14.2 della sopra menzionata delibera, a far data dal 1° gennaio 2016, il GSE erogherà gli incentivi esclusivamente sulla base dei dati di misura trasmessi dai gestori di rete.

Quindi  il mancato adeguamento entro il termine del 31 dicembre 2015 comporterà automaticamente la sospensione dell’incentivo GSE.

Enel sta già comunicando ai produttori interessati quale siano le osservanze e trasmette un prospetto riepilogativo indicante le azioni a carico del produttore, specifiche per tipologia di impianto di produzione, propedeutiche alla presa in carico, da parte del gestore di rete, del servizio di misura dell’energia elettrica prodotta dall’impianto.
Il mancato invio delle informazioni e la mancata esecuzione delle eventuali attività a carico del produttore, indicate entrambe in allegato, comporterà un ritardo nell’erogazione degli incentivi (rif. Allegato A Del. 595/14/R/eel art.14.5).

L’adeguamento è obbligatorio per chi ha installato un contatore proprio per la misura dell’energia prodotta negli impianti in BT, tra quelli nell’elenco dei contatori teleleggibili da Enel Distribuzione e deve comunicare ad Enel Distribuzione stessa le caratteristiche tecniche necessarie alla telelettura del suddetto contatore.
Nel caso di installazione di contatore non presente nella lista dei contatori teleleggibili da Enel Distribuzione, il produttore può inviare richiesta di installazione di misuratore di proprietà di Enel Distribuzione, dopo aver realizzato in loco l’alloggiamento del contatore nel rispetto delle indicazioni riportate nella specifica tecnica disponibile nell’homepage del Portale Produttori.
Per gli impianti in MT e AT (oltre alla richiesta di installazione di contatore Enel) c’è anche la possibilità per il produttore di installare un nuovo contatore, purché rientrante nella lista dei gruppi di misura approvati da Enel Distribuzione, e inviare la comunicazione delle caratteristiche tecniche necessarie alla telelettura tramite il Portale Produttori
Gli impianti interessati sono:

Impianti connessi in BT con potenza nominale di generazione superiore a 20 kW, attivati prima del 27/08/2012 per i quali il produttore ha installato il misuratore dell’energia elettrica prodotta.

Impianti connessi in MT-AT-AAT con potenza nominale di generazione superiore a 20 kW per i quali il produttore ha installato un proprio misuratore (indipendentemente dalla data di attivazione).


 

Alimentazione 4,75 – 32Vdc con alimentatore da 100-230 Vac 50-60 Hz

Assorbimento

 20 mA @ 12V
100 mA @ 12V Connect Mode
Frequenza 850 – 900 – 1800 -1900 MHz Quad Band
Interfacce RS232 (V.24 /V.28) L’Interfaccia Seriale di GL6100 supporta:

  • Baud rate (bits/s): 300, 600, 1200,2400, 4800, 9600, 19200, 38400, 57600, 115200,230400,460800 and 921600
  • Autobauding (bits/s): da 1200 a 921600
GSM GPRS Max Power  GPR Class 10 33 dBm
Interfaccia SIM SIM socket (1.8V/3V)
Modulo di comunicazione Modem quad band 850-900-1800-1900 MHz
Class 10
SMS
  • Testo & PDU
  • Punto-punto (MT/MO)
  • Cella di trasmissione
Data
  • Protocollo di comunicazione V.110 o V.32 
  • Circuito di dati asincrono
  • Modalità trasparente e non trasparente
  • Fino a 14,400 bits/s
  • Correzione errore MNP classe 2
  • compressione dei dati V42.bis
Temperatura funzionamento -30 .. +75 °C
Limiti umidità 20 .. 80 % RH non condensante
Grado di protezione IP30
Contenitore – Materiale  Plastica
Colore Nero
Peso

~ 60 g

Dimensioni 67×51,5×23,5 mm

ArchiveIconX-ayaProcedura installazione GL6100

file-extension-pdf-icon Modem Terminal GL6100 RS232 – guida rapida installazione